0 0
Vellutata di zucca, patate e carote

Condividi su i tuoi social network:

Oppure puoi copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Regola Dosi:
500 gr di zucca (pulita)
4 carote
2 patate (medie dimensioni)
q.b brodo vegetale
1 cipolla

Salva questa ricetta sul tuo ricettario

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Vellutata di zucca, patate e carote

Caratteristiche:
    Cucina:
      • Dosi per 4 persone
      • Facile

      • 15 min
      • 30 min

      Ingredienti

      Istruzioni

      Condividi

      Avete presente quelle giornate invernali uggiose, quando avreste solo bisogno di calore? Beh, in queste occasioni non c’è niente di meglio che una bella vellutata fumante per rinfrancarvi lo spirito. La zucca è un ortaggio dalle mille proprietà che bisogna consumare il più possibile fin quando è di stagione. Le carote sono una fonte di vitamine e le patate..beh, che zuppa sarebbe senza patate? Tante verdure in un unico piatto, da servire con dei crostini di pane come accompagnamento.

      (Visited 56 times, 1 visits today)

      Steps

      1
      Fatto:

      Ponete in una pentola capiente la cipolla tritata e fatela soffriggere per qualche minuto con 3-4 cucchiai di olio. Nel frattempo preparate il brodo vegetale e dedicatevi alla preparazione delle verdure per la vellutata. Sbucciate le verdure, lavatele e tagliatele a cubetti della stessa dimensione: io vi consiglio di farli piuttosto piccoli cosi impiegheranno meno tempo a cuocersi. Aggiungete le verdure nella pentola, fate soffriggere il tutto per qualche minuto e poi aggiungete il brodo che dovrà ricoprire le verdure.

      2
      Fatto:

      Dal momento dell'ebollizione fate cuocere per 30 minuti, fino a quando le verdure si saranno sfaldate ed il brodo si sarà abbastanza ristretto. A questo punto frullate con un minipimer fino ad ottenere una crema liscia, priva di grumi ed abbastanza densa. Se dovesse risultare ancora troppo liquida, rimettete la vellutata sul fornello e fatela restringere un altro pò.

      3
      Fatto:

      A questo punto potete aggiungere una bella grattugiata di zenzero fresco oppure potreste insaporire con un pizzico di curry e noce moscata. Dividete nei piatti e servite con i crostini di pane aggiungendo, se volete, un filo di olio extravergine a crudo.

      4
      Fatto:

      Vi consiglio, quando pulite la zucca, di conservarne i semi: non solo potreste usarli come guarnizione finale per il piatto ( il che è molto scenico!) ma sono un ottimo spuntino a costo zero per quando vi viene un certo languorino ma l'ora del pasto è ancora lontana. Vi basterà lavarli e tostarli per 30 minuti nel forno riscaldato a 150 C°: una volta tostati potete conservarli in contenitori di metallo ermetici o nei sacchetti di alluminio. Si consiglia di non mangiarne troppi per spuntino perché sono molto calorici, ma sono davvero dei preziosi alleati per la salute del nostro corpo. Contengono vitamina E (antiossidante), vitamine del gruppo B. magnesio, ferro, acidi grassi essenziali e molto altro..non vi sembra un bel guadagno in cambio di uno spuntino? :-)

      Sara

      Recensione Ricette

      Non ci sono commenti per questa ricetta, lascia la tua opinione.
      precedente
      Pasta al pesto di peperoni
      successivo
      Hamburger di ceci al rosmarino
      precedente
      Pasta al pesto di peperoni
      successivo
      Hamburger di ceci al rosmarino

      Aggiungi il tuo Commento